Benvenuti

Carissima Lavoratrice e Carissimo Lavoratore,

le neo-consigliere di parità della Provincia di Brindisi in carica dal mese di maggio 2020, Ti comunicano che esse, nello svolgimento del loro mandato quadriennale, si propongono di porre in essere una operosa collaborazione con tutti i soggetti protagonisti del dialogo sociale (associazioni sindacali dei datori di lavoro e dei lavoratori, ispettorato del lavoro, enti pubblici locali, etc...) nonché con le varie professionalità, al fine di realizzare una politica di formazione e educazione che aiuti a sconfiggere stereotipi, pregiudizi e discriminazioni principalmente in ambito lavorativo perché essere trattati con rispetto e dignità è un diritto imprescindibile di ogni lavoratrice e lavoratore.

L'interdisciplinarietà, infatti, è uno degli strumenti più adatti per rilevare i bisogni del territorio ed eventualmente rimuovere gli ostacoli che impediscono la realizzazione di pari opportunità tra uomini e donne.

Le consigliere si propongono, ancora, di creare una rete tra le Commissioni di Parità dei diversi Comuni della Provincia di Brindisi così da poter realizzare una linea di condotta unitaria per fronteggiare le situazioni di discriminazione.

Se pensi di essere vittima di discriminazione (nella sua più ampia accezione: discriminazione di genere, d. per carico di cura familiare, d. salariale, d. nell'avanzamento di carriera, d. per età, licenziamento per gravidanza, puerperio, matrimonio, etc...), le Consigliere sono a Tua disposizione per colloqui informativi, consulenze ripetute, informazioni.

Le Consigliere sono dalla Tua parte, non esitare a contattarle!

Maria Elisabetta Caputo

Anna Rita Bruno

INIZIATIVA A CURA DELL'UFFICIO DELLA CONSIGLIERA PROVINCIALE E DELLE ORGANIZZAZIONI SINDACALI

L’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Brindisi e le Organizzazioni Sindacali CGIL, CISL e UIL, in virtù del Protocollo d'Intesa sottoscritto il 26/03/2021, promuovono un’indagine sul bilanciamento di genere e sulle pari opportunità, rivolta alle lavoratrici e ai lavoratori delle aziende private esistenti sul territorio della Provincia di Brindisi.

L'indagine ha lo scopo di reperire dati e informazioni utili ad ottenere una fotografia -quanto più fedele possibile- della situazione locale in tema di parità e pari opportunità e di diffondere una cultura inclusiva nei contesti aziendali.

Ciò al fine di consentire alle Parti coinvolte, di rilevare le buone prassi già applicate e, al contempo, di individuare situazioni di criticità che necessitano di interventi volti alla sensibilizzazione e alla formazione sul tema.

Le lavoratrici e i lavoratori interessate/i possono partecipare all’indagine compilando, entro il 30 giugno 2022, il questionario disponibile al seguente link:

https://sondaggi.provincia.brindisi.it/index.php/766388?lang=it

INIZIATIVA A CURA DELL'UFFICIO DELLA CONSIGLIERA PROVINCIALE E CONFINDUSTRIA BRINDISI

L’Ufficio della Consigliera di Parità della Provincia di Brindisi e Confindustria Brindisi, in virtù del Protocollo d'Intesa sottoscritto il 21/07/2021, promuovono un’indagine sul bilanciamento di genere e sulle pari opportunità, rivolta ai Responsabili delle Risorse Umane delle aziende private esistenti sul territorio della Provincia.

L'indagine ha lo scopo di reperire dati e informazioni utili ad ottenere una fotografia -quanto più fedele possibile- della situazione locale in tema di parità e pari opportunità e di diffondere una cultura inclusiva nei contesti aziendali.

Ciò al fine di consentire alle Parti coinvolte, di rilevare le buone prassi già applicate e, al contempo, di individuare situazioni di criticità che necessitano di interventi volti alla sensibilizzazione e alla formazione sul tema.

L’importanza della misurazione dell'efficacia delle politiche di diversità e di inclusione, è -in questo momento storico- decisamente importante, posto che la Legge n. 162 del 05/11/2021 che ha potenziato la figura della Consigliera di Parità e modificato in melius il Codice delle Pari Opportunità, ha introdotto la certificazione di genere, vale a dire un sistema di premialità consistente in sgravi contributivi fino a cinquantamila euro, di cui potranno beneficiare le aziende più virtuose riguardo alle politiche adottate al fine ridurre il gender gap.

I responsabili e le responsabili HR interessati/e, possono partecipare all’indagine compilando, entro il 30 giugno 2022, il questionario disponibile al seguente link:

 

Contatti

Segreteria della Consigliera di Parità:

Brindisi - Via A. De Leo 3

Tel. 0831 565496

e-mail: Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Consigliera di Parità effettiva

CONSIGLIERA DI PARITÀ PROVINCIALE EFFETTIVA DELLA PROVINCIA DI BRINDISI - MANDATO 2020/2024

 foto Caputo_OK.jpg
Avv. Maria Elisabetta CAPUTO

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Decreto Presidenziale di individuazione, n. 44 del 09.07.2019

Decreto di nomina del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, n. 42 del 06 marzo 2020, pubblicato sul sito del Ministero in data 29.04.2020

Curriculum vitae

Dichiarazione sostitutiva sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali di conflitti di interessi

 

La Consigliera di Parità riceve su appuntamento

Consigliera di Parità supplente

CONSIGLIERA DI PARITÀ PROVINCIALE SUPPLENTE DELLA PROVINCIA DI BRINDISI - MANDATO 2020/2024

Dr.ssa Anna Rita BRUNO

e-mail Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

 

Decreto Presidenziale di individuazione, n. 44 del 09.07.2019

Decreto di nomina del Ministro del Lavoro e delle Politiche Sociali, n. 42 del 06 marzo 2020, pubblicato sul sito del Ministero in data 29.04.2020

Curriculum vitae

Dichiarazione sostitutiva sulla insussistenza di situazioni, anche potenziali di conflitti di interessi

 

La Consigliera di Parità Supplente riceve su appuntamento

La Consigliera di Parità

La Consigliera di Parità è la figura istituzionale prevista dal Decreto Legislativo 11 aprile 2006, n. 198 “Codice delle pari opportunità tra uomo e donna, a norma dell’art. 6 della Legge 28 novembre 2005, n. 246”, In particolare l’articolo 12, comma 3, prevede che le consigliere e i consiglieri di parità degli Enti di area vasta, effettivi e supplenti, siano nominati, con decreto del Ministro del Lavoro e delle politiche sociali, su designazione degli Enti di area vasta.

La Consigliera di Parità nell'esercizio delle proprie funzioni è un PUBBLICO UFFICIALE preposta alla promozione e al controllo dell'attuazione dei principi di non discriminazione nel mondo del lavoro.

La Consigliera di Parità NON è una figura politica eletta.

Vignetta